Inizio pagina Salta ai contenuti

Mel

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Bivacchi e sentieri del Comune di Mel

  • Il Bivacco Costa Curta si trova nella località omonima.

Acquistato dal Comune di Mel nel 2003 è stato oggetto di recupero e restauro da parte della Riserva Alpina di Caccia di Mel negli anni 2007-2008.

 

 

  • Il Bivacco o Casera di Vallon Scuro, si trova nei pressi di una radura alla base del monte omonimo a 1202 metri di altitudine.

Per raggiungerlo partendo dall’abitato di Zelant, si sale in auto lungo una strada fino alla località Cozzolin dove una comoda pista di penetrazione forestale conduce in circa un’ora di cammino al Bivacco.
Il Bivacco è raggiungibile tramite sentieri appositamente segnalati anche dalle località di Praderadego e del Passo di S.Boldo.
Al piano terra si trova l’unico vano funge da cucina e da sala da pranzo ed al prima piano una grande camera.
Dal Bivacco è facilmente raggiungibile il crinale di confine con la Provincia di Treviso dove nelle giornate limpide si possono ammirare ampi panorami fino al mare Adriatico.
Provvedono alla manutenzione del Bivacco e delle sue pertinenze le Squadre Antincendio ANA di Mel.

  • Il Bivacco Pilon si trova sulla cima dell’omonimo monte a circa 1071 metri di altitudine.                 

Per raggiungerlo lasciata l’auto in un comodo e segnalato parcheggio in loc.Scalir, si prosegue a piedi seguendo il Segnavia n.6, si giunge quindi al Bivacco in circa 60 minuti.

Per gli escursionisti è quello che presenta le maggiori difficoltà considerata la distanza dai centri abitati vicini (Villa di Villa o Mel) ma è certamente un luogo privilegiato per conoscere il territorio montano zumellese. 

In queste zone si possono avvistare cervi e caprioli od uccelli quali il gallo forcello o il francolino di monte che rappresentano delle vere rarità faunistiche.
Il Bivacco presenta al piano seminterrato la cantina ed i servizi.
Al piano terra una spaziosa cucina e due stanze adibite a camere per complessivi otto posti letto.
Nelle vicinanze si può sostare, in caso di maltempo, al Bivacco Momi, dove un piccolo monolocale è sempre aperto.
Il manufatto e le sue pertinenze sono in gestione alle Squadre Antincendio boschivo ANA di Mel.

  • Il Bivacco di Salvedella Nuova si trova nella località omonima a 1249 metri di altitudine.

Partendo dalla località di Praderadego si arriva in auto fino a Malga Canidi, quindi proseguendo a piedi lungo la Strada delle Cime (dove superata Malga Mont in Comune di Miane) si giunge al Bivacco in 45 minuti circa.
La struttura del bivacco è semplice presentando dei locali piuttosto piccoli che in ogni caso garantiscono una sosta o un pernottamento (è consigliato il materassino e sacco a pelo).
Il Bivacco si trova nelle immediate vicinanze della Strada delle Cime. Quest’ultima attraversa il Comune di Mel per un lungo tratto del versante Sud ed in alcuni punti, segna il confine con la Provincia di Treviso.
Inoltrandosi per un bellissimo bosco di abeti, seguendo il sentiero n.6, si giunge al Bivacco di Salvedella Vecia.
Il Bivacco e le sue pertinenze sono gestiti dall’Associazione Cacciatori di Mel.

  • Il Bivacco di Salvedella Vecia si trova nella località omonima a 1245 metri di altitudine.

Partendo dalla località di Praderadego si arriva in auto fino a Malga Canidi, proseguendo a piedi lungo la Strada delle Cime (dove superata Malga Mont in Comune di Miane) si giunge prima al Bivacco Salvedella Nuova e quindi al Bivacco Salvedella Vecia in 50 minuti circa.
Il recente recupero ha evidenziato elementi di un’architettura rurale che sta sicuramente scomparendo nelle nostre zone.
Il Bivacco è costituito da tre stanze contigue, è parzialmente arredato e dunque si consiglia l’uso di materiale individuale.

  • Il Bivacco BETA o Casera del Guardian si trova in loc.Foral a 1021 metri di altitudine.

Per raggiungerlo si può percorrere in auto una strada in ghiaia che dall’abitato di Cordellon porta fino all’ultimo parcheggio, quindi si arriva al bivacco con 20 minuti di cammino.
Un bellissimo panorama attende il visitatore che dal Bivacco può ammirare la presenza di boschi di faggete e abetaie sia lungo il versante della Val d’Arco, sia lungo la più impervia Val Fontane.
Il Bivacco, di semplice fattura, è costituito da un piano terra con una stanza dove è presente il caratteristico “larin” (focolare) che funge da cucina e da un altro locale con la tradizionale stufa a muro. Al primo piano vi sono due stanze da letto per un totale di una decina di posti letto. Completano la struttura una legnaia e un barbecue esterni.
Provvedono alla manutenzione del Bivacco e delle sue pertinenze le Squadre Antincendio ANA di Mel.

Calendario

Calendario eventi
« Aprile  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             

Ricerca Manifestazioni

Manifestazioni e Eventi


(gg/mm/aaaa)

 


(gg/mm/aaaa)

Dal :   Al :

Lista eventi vuota

Piazza Papa Luciani, 3 - 32026 Mel (BL)
P.Iva IT 00166110254 - Codice Ufficio Fatturazione Elettronica: UFCAME
PEC: mel.bl@cert.ip-veneto.net